Ombra

Facebook

Ombra

Farmacia AXA Madonnetta - La vitamina D: quali  sono i benefici?La vitamina D: quali sono i benefici?

Ombra
La vitamina D: quali  sono i benefici?
Non solo favorisce lo sviluppo di ossa e denti: svolge diverse funzioni, tutte importanti
Si sente parlare spesso della vitamina D e dei benefici che apporta all'organismo umano. Se, da una parte, è noto che questa vitamina sia fondamentale per permettere l'assorbimento del calcio e del fosforo, due elementi importanti per un sano sviluppo di ossa e denti, molte altre sono le attività che svolge all'interno dell'organismo, e ognuna ha la sua importanza.

Apparato respiratorio. Secondo alcuni studi, la vitamina D è in grado di dare un valido supporto all'apparato respiratorio contro l'asma e la tubercolosi. Secondo una ricerca realizzata dall'Harvard Medical School di Boston (Usa) su un gruppo di 616 bambini del Costa Rica, la vitamina D ridurrebbe la frequenza e la gravità dei sintomi dell'asma e la probabilità dei ricoveri per questa patologia respiratoria. Per quanto concerne la tubercolosi, uno studio pubblicato su Pnas nel settembre del 2012 ha dimostrato che alte dosi della vitamina velocizzano la convalescenza.

Patologie cardiache e tumori. Per quanto riguarda il legame tra vitamina D e salute del cuore, diverse sono le ricerche che hanno messo in relazione bassi livelli di vitamina D con un aumento del rischio di infarto e morte precoce. Quanto alle patologie neoplastiche, sono stati condotti diversi studi secondo cui le persone con alti livelli di vitamina D nel sangue corrono un rischio inferiore di sviluppare tumori rispetto ai soggetti che hanno livelli della vitamina più bassi. Dai risultati di una ricerca condotta dai Cancer Treatment Centers of America, inoltre, è stato rilevato che carenze di vitamina D sono spesso riscontrate in pazienti oncologici indipendentemente dal loro stato nutrizionale.

Sistema immunitario, funzioni cognitive e peso forma. Se è ormai noto ai più che questa vitamina favorisce il rafforzamento del sistema immunitario, poco conosciute sono invece altre due sue funzioni: secondo una ricerca condotta su 3000 uomini europei di età compresa tra 40 e 79 anni, la vitamina D svolgerebbe un ruolo chiave nel preservare il cervello dal declino. Secondo uno studio effettuato dal Medical College of Georgia (Usa), infine, la vitamina D potrebbe inoltre fare la differenza nel prevenire il sovrappeso e mantenere il peso corporeo nella norma.